top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreDr Domenicantonio Galatà

Altomonte, Calabria - Inaugurato il Museo dell'Alimentazione Mediterranea

Apre, alla presenza del presidente Ainc, il Museo dell'Alimentazione Mediterranea, una realtà testimone dell'impegno di questo territorio.


Il Sindaco Gianpietro Carlo Coppola e lo Chef Enzo Barbieri hanno unito le forze per portare un'importante iniziativa culturale nella pittoresca Altomonte, uno dei borghi più belli d'Italia.


In un momento in cui l’alimentazione mediterranea torna al centro delle discussioni sulla salute e il benessere, diventa anche esigenza politica e territoriale. Il museo infatti rappresenta un punto cruciale per la comunità altomontese e per la Calabria tutta.


"La dieta si fa a tavola," sottolinea il dott. Galatá presidente dell’Associazione Italiana Nutrizionisti in Cucina. “Ecco perché è importante invertire la rotta del mediterraneo, dobbiamo portare le persone in Calabria, oltre che gli alimenti all’estero, perché se questi prodotti vengono consumati in un contesto mediterraneo, fanno ancor più bene e riportano a tavola il vero stile di vita mediterraneo".


Museo dell’alimentazione mediterranea ad Altomonte

Questo progetto è un vero e proprio "reset metabolico" del territorio che combina sapientemente l'arte culinaria con la bellezza paesaggistica, le tradizioni locali, la scienza della nutrizione.


Il pane, le cipolle, il peperoncino e l'olio, tutti parte di questa esperienza unica, accompagnati da camminate, convivialità, sound e vita autentica. Sono anche questi gli ingredienti dimenticati della dieta mediterranea da riportare in auge.


Aggiunge lo chef Andrea Palmieri: “la mia cucina mediterranea è fatta di ingredienti del territorio qui in Calabria non manca nulla, la cipolla Rossa di Tropea Igp, il Peperoncino 3 pizzi, il vino e le erbe aromatiche.


Altomonte, la "Città del Pane" e un borgo "slow," è il luogo ideale per questo Museo. Circondata da fiumi e paesaggi collinari, con uliveti e vigneti autoctoni che producono i rinomati vini balbini, già celebrati da Plinio il Vecchio.


Un evento che non può passare inosservato è la Gran Festa del Pane, nata dall'ispirazione di Enzo Barbieri e sostenuta dalla famiglia Barbieri, composta da Patrizia, Michele, Laura e Alessandra. Questa festa, che conta ormai più di 20 edizioni, unisce l'intera città, dal primo cittadino “all'ultimo”.


Il Museo dell'Alimentazione Mediterranea inaugurato durante la Gran festa del pane è la celebrazione della ricca tradizione culinaria e culturale della Calabria e rappresenta un'opportunità unica per tutti coloro che desiderano scoprire le meraviglie dell’alimentazione mediterranea in un contesto autentico, fatto di persone genuine, vere.


Ad Altomonte se vuoi fare il pane ti danno un forno e tutto quello che ti serve e poi si siedono a mangiare con te.


Altomonte è anche sede dell’Inap ovvero dell’Istituto Nazionale Assaggiatori Pani fondata dal dott. Walter Cricrì agronomo.


Per ulteriori informazioni e dettagli sulla visita al Museo, vi invitiamo a contattare il comune di Altomonte


Contatti per i media:

Dott. Domenicantonio Galatá, presidente dell'Associazione Italiana Nutrizionisti in Cucina nutrizioneincucina@gmail.com

91 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page